Archivio mensile:maggio 2015

SCICLI – Riflessioni politiche dal Generale al Particolare.

SUI PRESUPPOSTI DI UN RIGENERAZIONE DEL TERRENO POLITICO. Caos calmo è un ossimoro che riesce ad esprimere in maniera efficace la Scicli di questi ultimi due anni: caos cittadino e calma piatta della politica comunale. Il malessere, come in tanti altri comuni, si fa sentire, avanza nelle case degli indifferenti, della gente comune, fino a […]

Su in profondità

I veri Nemici sono i Nostri Padri la partita non è ancora chiusa, l’Arbitro esige sangue versato nella coppa ride e si dimena il sentimento di rinascita finale senza Morte Ascesa senza Vita. Bisogna pazientare, tramutarsi in scaglie tendere alla Gola rigonfia stringere più forte le caviglie nella morsa fatale Uccidere il Padre e la […]

Il Vecchio che avanza, gli avanzi del Giovane.

. Il vecchio soffoca, asfissiante la morsa, spazio vitale leso. il vecchio parassìta, il giovane geme, gonadi sciolte nella mani raggrinzite riposte. Gambe atrofizzate, il mondo in sedia a rotelle, geriatrica violenza rapina senile. Si sveglino le membra! Si desti la fresca carne! se il ferro degli avi impedisce alle mani di creare, allora annientare […]

DAI! PASSATEMI LA «DEMOCRAZIA» , devo pulirmi il culo.

FACCIAMOCI ANNETTERE DAL VATICANO, IN QUESTA EPOCA BUIA L’UNICA SOLUZIONE E’ LA TEOCRAZIA! -Lo so, sono senatore. Non te la prendere, è la democrazia!- E’ da un paio di mesi che ci rifletto, un po’ «ppe scherzo (con la «r» moscia)» e un po’ perché ho l’intestino incartapecorito a causa di tutti coloro che inneggiano […]