Bambini, impariamo a riconoscere gli HANDICAPPATI (ops Disabili) CULTURALi.- INTRODUZIONE-

IN ITALIA 3 PERSONE SU 10 SONO  ANALFABETI FUNZIONALI. In pratica, signori, escono dalle fottute pareti!!!


Ai tempi del quarto liceo mi giravano un sacco di idee malsane per la testa. Cose assurde, dell’altro mondo, ad esempio mi ero convinto che il problema principale del nostro Paese fosse la stragrande maggioranza delle teste di cazzo che mi stavano intorno e che avevano poca voglia di “informarsi” e di costruirsi una coscienza critica, culturale e politica…. Cosa? Antonio Razzi è senatore della repubblica Italiana? Eh? Salvini è diventato leader della Destra Italiana? No, non mi direte che… Gasparri è ancora vivo e vegeto e che continua a fare il politico? Ci sono meridionali che dopo vent’anni di insulti leghisti ora sarebbero pronti a dare fiducia (e anche il culo) al rampollo milanese della Lega Nord? samuel-jackson-pulp-fiction

Al di là delle introduzioni ad effetto non possiamo nasconderci che i Padri Costituenti siano stati un tantino troppo ottimisti nei riguardi di noi italiani. Il fatto che il 60% della popolazione scelga di non votare (dato delle scorse Europee) e che il restante 40% lo faccia a cazzo di cane (per tanti motivi tipo la stupidità o per logiche mafiose) non è una cosa che dovrebbe farci dormire sogni tranquilli.

Prima non sapevo se questa mia visione avesse dei riscontri «scientifici» poi mi sono ritrovato sotto gli occhi un articolo di Wired Italia che parlava di Analfabetismo funzionale: in breve sarebbe un problema che riguarda tre italiani su dieci, gli analfabeti funzionali hanno « …una capacità di analisi che non solo sfugge la complessità, ma che anche davanti ad un evento complesso (la crisi economica, le guerre, la politica nazionale o internazionale, lo spread) è capace di trarre solo una comprensione basilare» e conseguentemente « traduce il mondo paragonandolo esclusivamente alle sue esperienze dirette (la crisi economica è soltanto la diminuzione del suo potere d’acquisto, la guerra in Ucraina è un problema solo se aumenta il prezzo del gas, il taglio delle tasse è giusto anche se corrisponde ad un taglio dei servizi pubblici…) e non è capace di costruire un’analisi che tenga conto anche delle conseguenze indirette, collettive, a lungo termine, lontane per spazio o per tempo.»

Concepire l’Analfabetismo esclusivamente come fenomeno in relazione ad individui che non sanno né leggere e né scrivere è profondamente fuorviante.
Capirete bene che chi sottovaluta questo problema (TU sottovaluti questa problematica?!) è a sua volta un analfabeta funzionale poiché, per logica, « non è capace di costruire un’analisi che tenga conto anche delle conseguenze indirette, collettive, a lungo termine, lontane per spazio o per tempo», cosa fare, dunque per affrontare questo problema?

Fine dell’introduzione. Ho scoperto che la gente non riesce a rimanere attenta mentre legge se ciò che sta leggendo è composto da più di mille parole… quindi mi adeguo per essere a posto con la coscienza.

Prima di continuare ecco qualche link propedeutico:

1) L’articolo uscito su Repubblica.

2) Il paginone Wikipedia sull’argomento.


SE NE AVETE IL CORAGGIO ECCO LA SECONDA PARTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: