Archivio mensile:novembre 2014

L’insostenibile leggerezza dell’ignoranza

Ho finito di guardare da poco la puntata del 3 novembre di Piazza pulita. L’esponente di Casa Pound in sala ha affermato che l’estrema destra italiana è sicuramente pronta ad entrare nel gioco democratico parlamentare. Tempo fa, un tizio con cui discutevo in chat ha affermato: “Eppure sono convinto che un fascismo in forma meno […]

Il congedo.

« Hai deciso di partire?» « No, ciò che sono stato resta qui. Chi sta partendo, non so ancora chi sia.» « Ci rivedremo? Tornerai da me?» « Tornerò con occhi nuovi e la mia persona ti apparirà estraneo. Non mi riconoscerai…» « Tutto questo… mi chiedo solo perchè?» « Chi resta non può avere […]

Il gran rifiuto del rapace della notte.

Sull’albero del mondo non spicca più il suo volo il rapace notturno, al suo posto grossi ragni ricamano ragnatele sul trono ormai vacante, è ormai desolazione sulle antiche macerie. E’ vero, nel momento in cui si rinuncia ad edificare templi ci si riduce a costruire anonimi prefabbricati industriali e quando si rinuncia a calcare la […]

In-formazione d’urto: Cosa è Forza Nuova?

Cercherò di delineare un profilo sintetico del partito Forza Nuova e dei suoi fondatori. Perchè? In un momento tragico in cui le decisioni vengono prese con la pancia e nella quale la mancanza di spirito critico costringe gli individui a “fidarsi” e “avere fede” e non più a “contestualizzare” è necessario INFORMARE e FORMARE per […]

Io continuo a chiamarvi “Porci”.

Il poliziotto, come ogni membro delle forze dell’ordine, è un servitore dello Stato e delle sue Istituzioni.   La sua vita è scandita dagli ordini che gli vengono impartiti e a questi ordini non può mai controbattere con un secco “no”. Chi decide di diventare un poliziotto fa una scelta, sceglie di essere un libero cittadino […]